[ European Glass Context 2012 ]
Berengo Studio partecipa allo European Glass Context 2012 dal 15 settembre al 18 novembre 2012 presso Bornholm Art Museum e Grønbechs Gård Isol [...]
homeartistieventiinfocontacts & staff
 
Artisti
Kiki Kogelnik
GALLERY

Kiki Kogelnik è nata a Bleiburg in Carinzia, Austria nel 1935.


Dopo gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Vienna, nel 1959 si trasferisce a Parigi e successivamente, nel 1961, a New York.


Da metà degli anni Cinquanta fa parte del gruppo di artisti d’avanguardia che gravitano intorno alla figura di Otto Mauer.


I suoi primi lavori sono astratti, ma in seguito il suo stile si caratterizzerà per la riscoperta della figura umana e l’uso di colori accesi, rivelando la forte influenza esercitata dalla Pop Art sul suo lavoro.


Oltre alle opere pittoriche di grande formato, Kiki Kogelnik ha creato un nutrito gruppo di installazioni e sculture in ceramica e in vetro.


In particolare dal 1994 iniziano le sperimentazioni nell’uso del vetro di Murano e la realizzazione delle apprezzate “Venitian Heads”.


Kiki Kogelnik parte dall’assunto che l’arte contemporanea ha una natura artificiale, frutto dei grandi cambiamenti che hanno profondamente modificato la condizione dell’uomo del XX secolo.


La perdita delle tradizioni e dei valori, la dominazione sempre più opprimente della tecnologia e dei processi meccanici hanno impoverito l’umanità e alienato gli individui; in questo senso e con questi presupposti l’arte del presente non può che esprimere tutto questo ed in particolare la nostra artificialità.


I nuovi idoli della società vengono smascherati dall’artista, che ne mostra i volti anemici, inespressivi e lontani dalla vita reale. La Kogelnik, grazie alle sue opere, con un’amara ironia rappresenta il nostro tempo e costringe l’osservatore a confrontarsi con la realtà.


Kiki Kogelnik è morta nel 1997 a Vienna, dopo aver raggiunto una grande notorietà e importanti riconoscimenti dal mondo dell’arte.

powered by Lemonfour